L’ACCADEMIA IMPAGLIATA: PARLA A 360 GRADI IL PRESIDENTE DELLA PAV – di GIUSEPPE RUSCONI – www.rossoporpora.org – 19 luglio 2018

 

Ampia intervista a tutto campo al presidente della Pontificia Accademia per la Vita, l’arcivescovo Vincenzo Paglia. Il settantatreenne prelato risponde a domande sulla recente Assemblea annuale, sul ‘rinnovamento’ dell’Accademia, sull’ attenzione alla vita nascente, alla vita del creato, al problema dei migranti. A quest’ultimo proposito anche su cattolici praticanti e “veri discepoli del Vangelo”. Nell’intervista  il caso Alfie, i voti in Irlanda e Argentina, il matrimonio come unione tra uomo e donna. 

 

JOSEPH RATZINGER NOVANTENNE: PARLA FEDERICO LOMBARDI – di GIUSEPPE RUSCONI – www.rossoporpora.org – 13 aprile 2017

Ad ampio colloquio sui novant’anni del Papa emerito (li festeggerà il giorno di Pasqua) con padre Federico Lombardi, da nove mesi presidente della Fondazione Ratzinger, per dieci anni direttore della Sala stampa vaticana e per 25 di Radio vaticana. Le condizioni di salute di Benedetto XVI, la vita di preghiera, la trilogia su Gesù, la rinuncia con le sue premonizioni e le sue interpretazioni, lo stile di comunicare così diverso da quello di papa Francesco.

 

 

PAPA IN EGITTO: INTERVISTA AL GESUITA SAMIR KHALIL SAMIR – di GIUSEPPE RUSCONI – www.rossoporpora.org – 27 aprile 2017

 

Ad ampio colloquio con il noto gesuita islamologo egiziano sull’imminente viaggio apostolico di papa Francesco in Egitto. Chi e quanti sono i copti? Copti ortodossi e cattolici. La progressiva islamizzazione dell’Egitto, anche grazie ai soldi dell’Arabia Saudita. Nasser e il capo dei Fratelli Musulmani. Al-Azhar, il Corano della Mecca e quello di Medina. Le Crociate, atto di reazione. Fondamentalisti? Musulmani veraci. Le attese per quanto dirà il Papa.

VANESSA LEDEZMA: LA ‘VIA CRUCIS’  DEL  POPOLO VENEZUELANO -  di GIUSEPPE RUSCONI – www.rossoporpora.org – 10 aprile 2017

 

Intervista alla figlia maggiore di Antonio Ledezma, sindaco di Caracas, prigioniero politico da due anni nelle carceri militari, senza processo: “Mancano i medicinali, manca il latte, vi sono madri che danno in adozione i loro figli perché possano vivere, la gente –disperata -rovista nei cassonetti”: è l’immagine, cruda ma reale, del Venezuela oggi, 18 anni dopo l’ascesa al potere di Hugo Chavez, cui è succeduto 4 anni fa Nicolas Maduro: “I Governi reagiscano concretamente, altrimenti diventano complici del crimine”. Un libro di Marinellys Tremamunno sul crollo del chavismo.