A 80 ANNI DALLE LEGGI RAZZIALI (CON PREMESSA TELEVISIVA) – di GIUSEPPE RUSCONI – www.rossoporpora.org – 5 settembre 2018

 

Ottant’anni fa il regime fascista si macchiò di una colpa incancellabile: il 5 settembre 1938–  pesante la corresponsabilità della monarchia sabauda – fu adottato il primo di una serie di decreti che sono chiamati globalmente “leggi razziali”. Esso riguardava l’espulsione dalla scuola degli ebrei, alunni, insegnanti, presidi, personale. E’ un decreto particolarmente odioso, che riproponiamo a chi ci legge. Nella premessa il dibattito di martedì 4 settembre su Sky TG24 sul ‘caso’ Bergoglio-Viganò.

L'ULTIMO SCIVOLONE DI ‘AVVENIRE’ (CON UNA PREMESSA) – di GIUSEPPE RUSCONI – www.rossoporpora.org – 24 agosto 2018

 

Attorno al ‘caso’ della nave militare Diciotti, ormeggiata a Catania con a bordo 148 migranti, si è intensificato l’attacco dei perdenti del 4 marzo al governo e in particolare a Matteo Salvini. Naturalmente in prima linea anche il foglio catto-fluido ‘Avvenire’, colto però oggi in grave contraddizione sulla condizione sanitaria dei migranti raccolti dall’imbarcazione…

SOLIDARIETA’ A MATTEO SALVINI – PERCHE’ AVVENIRE ANCORA NELLE CHIESE? - di GIUSEPPE RUSCONI – www.rossoporpora.org – 31 agosto 2018

 

Solidarietà a Matteo Salvini per i continui attacchi da parte anche del mondo catto-fluido, di cui è voce principale ‘Avvenire’. Un inaudito editoriale di Maurizio Fiasco che – traendo spunto dal caso Diciotti – incita i militari alla disobbedienza contro Salvini. ‘Avvenire’ e la documentazione addotta per illustrare la situazione dei migranti in Libia: foto e video non sono quasi certamente riferibili alle torture nel Paese nordafricano.

 

AVVENIRE IN ALLARME… ED E’ IL TRIONFO DELLA LAGNA! – di GIUSEPPE RUSCONI – www.rossoporpora.org – 13 agosto 2018

 

L'ultima settimana di Avvenire è stata caratterizzata da una novità importante: il quotidiano ex-cattolico ha dovuto prendere nota che il dissenso cattolico nei suoi confronti cresce ogni giorno di più. Così piange, strilla (e scomunica) in un editoriale di prima pagina. Per il resto persevera nella campagna dissennata pro business dell’accoglienza. Due piccinerie avveniristiche.