INTERVISTA ALL’AMBASCIATORE DI ISRAELE PRESSO LA SANTA SEDE – di GIUSEPPE RUSCONI – www.rossoporpora.org – 13 maggio 2015

 

Dal 2012 Zion Evrony rappresenta Israele nei rapporti con la Santa Sede. Nell’intervista che segue l’ambasciatore parla dell’antisemitismo risorgente in Europa, ricorda le “parole forti” di papa Francesco al riguardo (“Per le nostre radici comuni, un cristiano non può essere antisemita”), evidenzia il forte simbolismo della visita del Papa al Monte Herzl, rileva l’importanza del Papa sulla scena internazionale. Ricorda anche la figura di Elio Toaff, cui è dedicata una mostra di documenti personali e inediti presso il Museo ebraico di Roma

DOPO L’UDIENZA: INTERVISTA AL RABBINO CAPO RICCARDO DI SEGNI – di GIUSEPPE RUSCONI – www.rossoporpora.org – 27 aprile 2015

 

Questa mattina papa Francesco ha ricevuto in udienza il Rabbino Capo di Roma, che non aveva potuto – per la morte e i funerali del suo predecessore Elio Toaff – partecipare lunedì scorso all’incontro del Santo Padre con la delegazione della Conferenza dei Rabbini europei. Nell’intervista che segue Riccardo Di Segni rievoca clima e contenuti del colloquio, che ha toccato anche temi delicati. Visita in Sinagoga: ci sarà. Occorre collaborare di più, concretamente. L'approccio pastorale - ma non solo - di Francesco, Papa che sa ascoltare.

GUARDIA SVIZZERA: INTERVISTA AL COMANDANTE  CHRISTOPH GRAF - di GIUSEPPE RUSCONI – www.rossoporpora.org – 3 maggio 2015

 

Mercoledì 6 maggio si rinnoverà la cerimonia, veramente unica anche per la Confederazione, del Giuramento della Guardia Svizzera Pontificia, a 488 anni dal Sacco di Roma in cui 147 confederati diedero la vita per salvare Clemente VII – Ad ampio colloquio con il colonnello Christoph Graf, neo-comandante della Guardia, giunto a Roma ventiseienne nel 1987 – Da Giovanni Paolo II al quasi compatriota Benedetto XVI a Francesco – Ricordi e attualità

MICHAEL HESEMANN: GENOCIDIO ARMENO, VATICANO, TURCHIA E UN PARAGONE – di GIUSEPPE RUSCONI – www.rossoporpora.org – 24 aprile 2015

 

Ampia intervista allo storico tedesco Michael Hesemann, autore del recentissimo “Völkermord an den Armeniern“, volume che presenta anche documenti vaticani inediti sul genocidio armeno – L’azione vaticana nel 1915 con Benedetto XV – A  un secolo di distanza emozione in San Pietro per le parole di papa Francesco – Il genocidio armeno modello per Hitler