AGGRESSIONE A SALVINI E ALTRO: CLERICALISMO MARCIO DI AVVENIRE – di GIUSEPPE RUSCONI – www.rossoporpora.org – 10 settembre 2020

 

Giovedì 9 settembre Matteo Salvini è stato aggredito a Pontassieve, dove si trovava per la campagna elettorale in vista delle regionali toscane. Fatima, una trentenne congolese che collabora con il Comune, gli ha strappato la camicia e i due Rosari al collo, rompendoli. Anche ‘Avvenire’, come larga parte dei media, si è distinto nel minimizzare l’episodio, utilizzando il metodo del clericalismo marcio che gli è congeniale.

LIBANO – TRE LUTTI – LEGGE OMOFOBIA: CAMERA, DIBATTITO IN AULA – di GIUSEPPE RUSCONI – www.rossoporpora.org – 8 agosto 2020

 

Non dimentichiamo la tragedia libanese. Tre lutti nelle ultime settimane: riproponiamo le interviste a Joceelyne Khoueiry, Emanuele Ferrario, Zenon Grocholewski. Lunedì 3 agosto il disegno di legge liberticida contro ‘l’omotransfobia’ è approdato nell’Aula di Montecitorio: un’antologia di passi significativi tratti dagli interventi nella discussione generale. Si proseguirà a settembre.

 

FOLLIE TURISTICHE/ VERSO l’EMIRATO DI PUGLIA, DOPO QUELLO DI BARI (847-871)? - di GIUSEPPE RUSCONI – www.rossoporpora.org – 2 settembre 2020

 

Fratellanza al sapore di sottomissione: è così ‘in’ e fa bene all’economia. Una selezione dei contenuti del bando e dell’allegato 1 del progetto ‘Muslim friendly’ pubblicizzato il 21 agosto 2020 dal Teatro Pubblico Pugliese,  temporaneamente sospeso in attesa della decisione della Giunta regionale guidata dal piddino Michele Emiliano (che ha ripresentato la propria candidatura alle amministrative del 20 settembre). 

SALVINI A PROCESSO – LEGGE OMOFOBIA: LUNEDI’ 3 AGOSTO IN AULA – di GIUSEPPE RUSCONI – www.rossoporpora.org – 1 agosto 2020

Oggi è il Primo Agosto, festa nazionale svizzera e memoria di Sant’Alfonso de’ Liguori. Nelle riflessioni che seguono ci occupiamo però della luce verde del Senato all’autorizzazione a procedere contro Matteo Salvini per il caso ‘Open Arms’ (un trionfo della meschinità ipocrita) e dell’arrivo in Aula di Montecitorio lunedì 3 agosto del famigerato disegno di legge Zan ‘contro l’omotransfobia’