CREMONA: DOLORE E SMARRIMENTO PER LA CHIESA ODIERNA (CON UN P.S.) – di GIUSEPPE RUSCONI – www.rossoporpora.org – 1 febbraio 2018

 

Venerdì 26 gennaio un centinaio di cattolici, promotrice l’associazione ‘Quaerere Deum’,  ha discusso a Cremona della situazione nella Chiesa. La cronaca della serata, nella speranza che i sordi e i muti che pullulano nelle curie, nelle parrocchie e nelle redazioni dei media ecclesiali si scuotano, ritrovando udito e favella. Nel Post Scriptum qualche annotazione su alcune reazioni turiferarie grondanti misericordia alla lettera aperta del card. Joseph Zen Ze-kiun sui rapporti Santa-Sede –Cina.

EDUCAZIONE: DAL LICEO VIRGILIO AL CARD. BAGNASCO – di GIUSEPPE RUSCONI – www.rossoporpora.org – 28 novembre 2017

 

Alcune riflessioni sul ‘caso’ del liceo romano Virgilio, che ha alcune sue particolarità, ma è anche emblematico della realtà educativa in una società ‘fluida’. Sulla tematica generale altre riflessioni sono contenute nell’ultimo libro-intervista del card. Angelo Bagnasco, “Cose che ricordo”.

LEGGE BIOTESTAMENTO: INSORGE L’ARCIVESCOVO CREPALDI – di GIUSEPPE RUSCONI – www.rossoporpora.org – 15 dicembre 2017

 

Una dichiarazione senza se e senza ma del vescovo di Trieste, già segretario del Pontificio Consiglio ‘Justitia et Pax’ ed estensore in buona parte del ‘Compendio’ della dottrina sociale della Chiesa del 2004. Il mondo cattolico in ordine sparso si è arreso’ de facto’  fin da subito alla deriva legislativa eutanasica. La vergogna di ‘Avvenire’: la prima pagina di oggi appare come la fotografia di un atteggiamento indegno di un quotidiano che si dice cattolico.

 

LA PAROLA A ‘NOI SIAMO CHIESA’ , CATTO-SINISTRI COERENTI– di GIUSEPPE RUSCONI – www.rossoporpora.org – 24 novembre 2017

 

Una sintesi delle prese di posizione degli ultimi mesi del movimento ‘Noi Siamo Chiesa’: rimozione del card. Műller, Giovanni XXIII  nuovo patrono dell’esercito italiano, preti pedofili, legge sul fine vita, commemorazione dei 500 anni della Riforma luterana…Due dibattiti annunciati: uno con Paolo Ricca e Andrea Grillo, mentre nell’altro- presso Radio Popolare – sarà sancita una corrispondenza d’amorosi sensi…