FRANCESCO-SCALFARI: ESPLODE LA FURIA DI PIERGIORGIO ODIFREDDI – di GIUSEPPE RUSCONI – www.rossoporpora.org – 3 aprile 2018

 

Sviluppi inattesi attorno all’ennesima e controversa trascrizione scalfariana della conversazione con papa Francesco. Esplode l’ira contro il Fondatore da parte del noto matematico ateo Piergiorgio Odifreddi, che per direttissima viene messo alla porta da ‘Repubblica’ (insieme con il suo blog). Invece su ‘Avvenire’ papa Bergoglio - per il noto turiferario don Mauro Leonardi - parla con Scalfari “come fa lo Spirito Santo”, così da essere compreso dall’interlocutore “nella propria lingua”.  

 

PAPA FRANCESCO/ ‘IN TERRIS’ INTERVISTA TORNIELLI, VALLI, RUSCONI – di ANDREA ACALI – www.rossoporpora.org – 15 marzo 2018

 

In occasione dei cinque anni di pontificato di Jorge Mario Bergoglio il quotidiano online ‘in Terris’ (www.interris.it ), diretto da don Aldo Buonaiuto (Comunità Papa Giovanni XXIII), ha intervistato telefonicamente i vaticanisti Andrea Tornielli, Aldo Maria Valli e Giuseppe Rusconi. Riproduciamo volentieri la triplice intervista a firma Andrea Acali, apparsa il 13 marzo.

PAPA FRANCESCO/ PRE-SINODO DEI GIOVANI (CON QUALCHE NOTA) – di GIUSEPPE RUSCONI – www.rossoporpora.org – 27 marzo 2018

 

Si sono conclusi sabato 24 marzo 2018 a Roma, presso il collegio internazionale ‘Mater Ecclesiae’, i lavori del pre-sinodo dei giovani. Alcune considerazioni sui partecipanti. Gli interventi di papa Francesco in apertura dei lavori e nell’omelia della messa della Domenica delle Palme, davanti a una piazza San Pietro purtroppo vuota per metà.

 

FRANCESCO?  E’ TORNATO A SANTA MARTA (CON QUALCHE NOTA) – di GIUSEPPE RUSCONI – www.rossoporpora.org – 23 gennaio 2018

 

Per l’ennesima volta i gesti di Francesco contraddicono certe sue dichiarazioni. Vedi, quale esempio clamoroso, quanto successo con il matrimonio express nel volo Santiago del Cile – Iquique. Sconcerto e confusione tra i cattolici fedeli alla dottrina sociale della Chiesa. Ma nel mondo cattolico non passa giorno ormai senza qualche picconata da parte di parte di consacrati all’edificio ecclesiale.