SINODO/INTERVISTA AL RELATORE GENERALE CARD. PETER ERDOE – di GIUSEPPE RUSCONI –www.rossoporpora.org – 2 ottobre 2014

 

 

Il relatore generale del Sinodo evidenzia che la grande sfida è quella di riuscire a rendere attraenti per l’odierna umanità i valori della famiglia –L’indissolubilità del matrimonio cattolico non è in discussione – Le famiglie importante fattore di evangelizzazione – Perché ci si sposa di meno? Stanchezza verso le forme istituzionali, perciò privatizzazione del matrimonio e anche del funerale, oltre a motivi economici.

 

CARD. KOCH: INCONTRO FRANCESCO-KIRILL? DIFFICOLTA’ DA MOSCA - di GIUSEPPE RUSCONI – www.rossoporpora.org – 14 giugno 2014

 

Intervista al presidente del Pontificio Consiglio per l’unità dei cristiani – La preghiera comune al Santo Sepolcro nel viaggio del Papa – Progressi nel ‘dialogo della carità’ – La spina dei rapporti con l’ortodossia russa, aggravati dalla questione ucraina – Dure dichiarazioni del metropolita Hilarion – Non è il momento di un incontro tra Francesco e Kirill – In Siria per l’intronizzazione del patriarca ortodosso siriaco – Una Pasqua unica per tutti? Bisogna superare problemi pratici

 

CARD. BALDISSERI/SINODO: TROPPA ENFASI SUI ‘DIVORZIATI RISPOSATI’ – di GIUSEPPE RUSCONI – www.rossoporpora.org – 3 luglio 2014

 

A colloquio con il Segretario generale del Sinodo dei vescovi – ‘Questionario’ per conoscere il ‘vissuto familiare’ delle persone e la realtà della pastorale ecclesiale in quest’ambito – Il grande dibattito massmediatico sull’accesso ai sacramenti dei divorziati risposati non si ritrova in tal misura nelle risposte ricevute da tutto il mondo – Un riconoscimento a chi in Europa testimonia per il valore della famiglia.

 

COTTIER/SANTITA’, INFALLIBILITA’, SVIZZERA – SGRECCIA/QUEL TAVOLO OPERATORIO - di GIUSEPPE RUSCONI - www.rossoporpora.org – 26 aprile 2014

 

Intervista al card. Cottier sui rapporti tra canonizzazione e infallibilità e su papa Wojtyla e vescovi svizzeri – Il card. Sgreccia ricorda invece quel drammatico 13 maggio 1981: era presente in sala operatoria e papa Wojtyla evocava l’immagine di un Cristo crocifisso