UNGHERIA: CHI E’ IL CARDINALE PETER ERDOE? – di GIUSEPPE RUSCONI –www.rossoporpora.org – 14 settembre 2015

 

E’ uscita da poco, presso la Libreria editrice vaticana, una lunga conversazione tra il giornalista Bob Moynihan (direttore del mensile ‘Inside the Vatican’) e il primate d’Ungheria. Il dialogo, sviluppatosi nel 2011, offre la possibilità di conoscere più da vicino un porporato fatto oggetto recentemente e ingiustamente, a proposito di migranti, di accuse di durezza di cuore. Il libro, alla cui redazione ha collaborato costantemente la giornalista ungherese Viktoria Somogyi (Radio Vaticana), è intitolato “La fiamma della Fede”, con prefazione del cardinale Angelo Sodano.

 

 

CARD. LACUNZA: STORICA LA BEATIFICAZIONE DI  ROMERO – di GIUSEPPE RUSCONI – www.rossoporpora.org – 21 febbraio 2015

 

A colloquio con il neo-cardinale panamense (di origine spagnola) Josè Luis Lacunza Maestrojuan, che evidenzia l’importanza eccezionale per l’intera America latina del riconoscimento ufficiale del sacrificio dell’arcivescovo di San Salvador, di cui è stata decretata la beatificazione – Fu un pastore, non un politico – E il popolo l’aveva capito da subito, invocandolo come santo – Le opposizioni alla beatificazione fondate sull’equivoco di considerare il servizio per i poveri come una scelta politica marxista

BOSNIA/CARD. PULJIC: PER GLI USA E L’UE I CATTOLICI NON ESISTONO – di GIUSEPPE RUSCONI – www.rossoporpora.org – 24 febbraio 2015

 

Intervista all’arcivescovo di Sarajevo, cardinale Vinko Puljic, sui significati della visita di Papa Francesco alla città, in calendario per il 6 giugno – Sostegno e impulso alla comunità cattolica, forte incoraggiamento a rafforzare il dialogo interreligioso in un Paese in cui i cattolici continuano ad essere discriminati – L’atteggiamento incomprensibile degli Stati Uniti e dell’Unione europea.

 

SARAIVA MARTINS: TRE TEMI ‘CALDI’ NEL 2014 DELLA CHIESA - di GIUSEPPE RUSCONI – www.rossoporpora.org – 29 dicembre 2014

   

Ampia intervista al card. José Saraiva Martins su alcuni dei temi ‘caldi’ nella vita della Chiesa cattolica nell’anno quasi concluso: realtà della convivenza in Vaticano tra il Papa regnante e il suo predecessore; diatribe prima, durante e dopo il Sinodo di ottobre sulla famiglia; schizofrenia di molti politici che applaudono i discorsi del Papa e agiscono al contrari (ultimo esempio: Strasburgo).