KASPER, CHESTERTON E LE ATTESE DELLA PIAZZA DI SAN GALLO – DI GIUSEPPE RUSCONI – www.rossoporpora.org – 12 marzo 2014

 

Sulle grandi attese di alcuni (o di molti) riguardo al Sinodo sulla famiglia,riportiamo un passo delle considerazioni del card. Kasper nel recente Concistoro, uno degli Anni Venti a firma dello scrittore Chesterton e un esempio freschissimo di’ attese’:  domenica in mille hanno manifestato a San Gallo per ‘imbavagliare’  il vescovo di Coira Vitus Huonder, tacciato di intollerabile conservatorismo sui valori non negoziabili.

 

MARADIAGA, MUELLER E GUTIERREZ: CHIESA POVERA PER I POVERI- di GIUSEPPE RUSCONI – www.rossoporpora.org – 26 febbraio 2014

 

Definitivamente e solennemente ‘sdoganata’ la teologia della liberazione nell’incontro di martedì sera a Roma per la presentazione di “Povera per i poveri”, il libro del cardinale Gerhard Müller edito dalla Lev, che si avvale della prefazione di papa Francesco. Accanto al prefetto della Dottrina della fede, il cardinale Rodriguez Maradiaga, il fondatore della teologia della liberazione padre Gustavo Gutierrez, il direttore della Sala Stampa vaticana padre Federico Lombardi.

POUPARD: RIVOLUZIONE NELLA CHIESA? GESU', SOLO VERO RIVOLUZIONARIO- di GIUSEPPE RUSCONI – www.rossoporpora.org – 10 marzo 2014

 

Intervista al cardinale Paul Poupard sulla percezione (solo percezione?) in buona parte dell’opinione pubblica di cambiamento rivoluzionario nella Chiesa. Al servizio di sei Papi: e ogni volta all’inizio c’era grande attesa del ‘nuovo’, ma poi continuità e rinnovamento si sono sempre bilanciati. Stavolta “c’è stato qualcosa in più” da parte del nuovo Papa. E tanti massmedia fanno a gara nel coccolare e stimolare l’aspettativa di una rivoluzione ecclesiale. Ma esagerano.

 

SARAIVA MARTINS: CONCISTORO, FAMIGLIA, DOTTRINA E PRASSI – di GIUSEPPE RUSCONI – www.rossoporpora.org – 21 febbraio 2014

 

Intervista al cardinale José Saraiva Martins sul Concistoro dedicato al tema della famiglia. Riflessione ampia a più voci, ma nessuno ha chiesto di modificare la dottrina sociale della Chiesa. La famiglia è iscritta prima di tutto nel cuore dell'uomo, poi è anche uno dei valori fondamentali del cattolicesimo. Divorziati risposati: la dottrina non permette che siano ammessi alla Comunione. Divorziati che hanno subito il divorzio, non per loro colpa: il Sinodo cercherà di trovare una soluzione che salvaguardi i principi della dottrina coniugandoli con una prassi che non escluda.