MARCIA PER LA VITA/ IL PAPA: TANTI AUGURI, AVANTI, LAVORARE SU QUESTO! – di GIUSEPPE RUSCONI – www.rossoporpora.org – 4 maggio 2014

 

A Roma questa mattina la IV edizione della ‘Marcia per la Vita’ – Decine di migliaia i partecipanti  – Papa Francesco al ‘Regina Coeli’ evidenzia il carattere ‘internazionale ed ecumenico’ della ‘Marcia’ di quest’anno e invita a proseguire gli sforzi per promuovere il diritto alla vita – Tripudio di striscioni, bandiere e palloncini in Piazza San Pietro -  Con i manifestanti anche il cardinal Burke – L’attenzione di Radio Vaticana e de ‘L’Osservatore Romano’

 

PRO-VITA/INCONTRO A ROMA: VOCI DA NORDAMERICA, SPAGNA E BELGIO – di GIUSEPPE RUSCONI – www.rossoporpora.org – 2 maggio 2014

 

Sabato 3 maggio 2014 grande incontro internazionale pro-vita a Roma. Strategie mondiali in discussione. Tra i relatori il card. Burke e lo studioso George Weigel. Interviste sulla situazione in Nordamerica (John Westen), in Spagna (Walter Hintz) e nel Belgio (Juristes pour la vie).

 

 

 

INCONTRO PRO-VITA/CARD. BURKE: SACRILEGA COMUNIONE A POLITICI CONTRO VITA E FAMIGLIA - di GIUSEPPE RUSCONI - www.rossoporpora.org - 3 maggio 2014

Sabato 3 maggio si è tenuto a Roma  il primo incontro internazionale di numerose associazioni pro-vita. Discusse le strategie per difendere e promuovere nel mondo il diritto alla vita – Un appello ai vescovi cattolici perché non permettano l’accesso alla Comunione ai politici che votano leggi abortiste – La conferenza-stampa con i promotori – Nel pomeriggio il card. Burke evidenzia come sia sacrilega la Comunione ai politici che approvano norme anti-vita e famiglia – Relazione anche dello studioso George Weigel

 

 

POLONIA SEMPER FIDELIS: LA LUNGA MARCIA DEI POLACCHI PER KAROL -di GIUSEPPE RUSCONI – www.rossoporpora.org – 28 aprile 2014

 

Non nuova, ma sempre impressionante la determinazione con cui i polacchi testimoniano il loro cattolicesimo e il loro ‘grazie’ per Karol Wojtyla, ora san Giovanni Paolo II – Avanzano a plotoni, bandiere al vento e in loro c’è un’orma antica: quella della cavalleria del re Jan Sobieski, che scendendo dalla collina del Kahlenberg, il 12 settembre 1683 sbaragliò i turchi di Kara Mustafà, liberando Vienna dall’assedio ottomano.