I TRE FRONTI DEL CARDINALE PATRIARCA BECHARA RAI – di GIUSEPPE RUSCONI – www.rossoporpora.org – 9 febbraio 2014

 

A Roma, per la festa del fondatore san Marun, il vescovo François Eid (procuratore patriarcale) evidenzia nell’omelia le “tre fedeltà” della Chiesa maronita e i “tre fronti” su cui opera il patriarca Béchara Boutros Raï – Presenti i cardinali Sandri e Vegliò e tra i diplomatici, anche gli ambasciatori di Francia, Turchia e Australia e il primo segretario dell’ambasciata irachena.

 

HOLLANDE DAL PAPA: SUPPLICA DI OLTRE 100.000 CATTOLICI – di GIUSEPPE RUSCONI – www.rossoporpora.org – 22 gennaio 2014

 

Venerdì 24 gennaio 2014 Francesco riceve in udienza François Hollande, presidente della Repubblica francese. Cogliendo l’occasione dell’incontro, oltre centomila francesi hanno indirizzato al Papa una supplica perché nel colloquio sollevi la questione della condizione da minoranza sempre più emarginata e derisa in cui vivono i cattolici (quelli non à la carte) nel Paese. La supplica consegnata questa mattina, mercoledì 22 gennaio, alla Nunziatura apostolica di Parigi.

 

CLAUDIO MARIA CELLI: FRANCESCO, TWITTER, CATTOLICI CRITICI – di GIUSEPPE RUSCONI – www.rossoporpora.org – 29 gennaio 2014

 

Al Convegno di martedì 28 gennaio all’Hotel Columbus, promosso in primo luogo da Aleteia, il presidente del Pontificio Consiglio delle Comunicazioni sociali ha dato un bell’esempio di comunicazione colloquiale e nel contempo incisiva nel senso di papa Francesco. Tra l’altro evocate la riflessione sul controverso utilizzo papale di Twitter e le critiche da parte dei cattolici definiti “superpapisti” all’attuale pontefice.

 

DAI CARDINALI AI DIPLOMATICI IL PAPA DELLE PERIFERIE – di GIUSEPPE RUSCONI – www.rossoporpora.org – 13 gennaio 2014

 

Domenica 12 gennaio nell’annuncio dei nuovi cardinali e lunedì 13 nel tradizionale discorso al Corpo diplomatico Jorge Mario Bergoglio si conferma il Papa cui prima di tutto stanno a cuore Chiesa ‘povera’ e periferie (geografiche ed esistenziali) del mondo. Anche i nuovi porporati invitati esplicitamente a festeggiare spiritualmente, non materialmente.