“L’IMPEGNO” A MILANO, ALLO SPAZIO OBERDAN

 

Martedì 28 maggio “L’impegno” è stato presentato a Milano presso lo Spazio Oberdan vicino a porta Venezia, in una serata promossa dall’Associazione Charles Péguy,  considerato dai soci il simbolo della “speranza cristiana che sola nasce dalla Resurrezione” (come lui stesso affermava). Introdotto dal presidente Guido Vitali, Giuseppe Rusconi ha illustrato ai centoventi convenuti la genesi, gli obiettivi, lo sviluppo del libro, un’indagine da cui è emersa l’enorme dimensione del servizio sociale che il mondo cattolico rende alla comunità nazionale. Citando la ventina di ambiti sociali coinvolti nella ricerca, l’autore – a proposito di scuola paritaria – si è soffermato anche sul risultato preoccupante del voto di domenica a Bologna, in cui solo l’11% dell’intero corpo elettorale ha voluto testimoniare a favore del sistema scolastico integrato, che comprende anche le scuole cattoliche. Il risultato ha ringalluzzito gli avversari (vincenti grazie all’apporto del 16% dell’intero corpo elettorale) che certo non perderanno l’occasione di riproporre il referendum in diverse altre realtà della Paese. Riusciranno cattolici e uomini di buon senso a scuotersi dal loro torpore? Molto intense alcune testimonianze di carità concretamente esercitata che hanno fatto seguito alla relazione di Giuseppe Rusconi. Alessandro Giachi ha parlato della Società San Vincenzo de Paoli (presente a Milano da oltre centocinquant’anni); Angelo Mainini ha illustrato le diverse forme dall’aiuto sociale dato dalla Fondazione Maddalena Grassi; Teresa Degrada ha spiegato l’attività tanto meritoria quanto difficile dell’Associazione Diversamente per il sostegno di persone con disagio psichico; Paolo Raffone ha illustrato la vicinanza ai parenti degli ammalati ospitati nella Casa di accoglienza  “Madonna di Loreto” dentro la parrocchia del Redentore; infine padre Maurizio Annoni ha ricordato le cifre molto significative dell’attività svolta dall’ Opera San fRancesco, centro di prima accoglienza e di soddisfacimento dei bisogni primari – in sintonia con le opere di misericordia spirituali e corporali - per migliaia di persone. Tra i presenti Paolo Del Nero, assessore all’Industria della Provincia di Milano e diversi consiglieri zonali. 

Recensioni

Interviste

La presentazione

Foto di Romano Siciliani