Una sostanziale convergenza di vedute si è registrata alla presentazione del libro di Giuseppe Rusconi L'Impegno. - 'L'Osservatore Romano' in data 17 febbraio 2013

Come la Chiesa italiana accompagna la società nella vita di ogni giorno (Rubbettino Editore, Soveria Mannelli, 2013, pagine 137, euro 12), riguardo al servizio spesso insostituibile svolto dalla Chiesa nella società civile italiana. Alla tavola rotonda moderata da Giuseppe Di Leo ognuno dei relatori lo ha ribadito anche al di là delle cifre pure raccolte con una seria indagine dall'autore. Da una tabella riassuntiva dei risparmi annui ottenuti dallo Stato italiano grazie al contributo del mondo ecclesiale emergono questi dati concreti: dagli oratori 210 milioni di euro; da realtà caritative parrocchiali 260 milioni di euro; da mense dei poveri 27 milioni di euro; dal Banco alimentare 650 milioni di euro; dai fondi di solidarietà diocesani 50 milioni; dalle Scuole paritarie cattoliche 4 miliardi e mezzo di euro; dalla formazione professionale 370 milioni; dalla sanità ospedaliera un miliardo e duecento milioni di euro; ; dalle Comunità per il recupero dei tossicodipendenti: 800 milioni; dalla lotta contro l'usura un miliardo e 200 milioni; dal volontariato cattolico due miliardi e 800 milioni; da Migrantes due miliardi di euro; dai beni culturali ecclesiastici: 130 milioni; dal prestito della speranza: 30 milioni di euro una tantum; dal post-terremoto dell'Aquila: 35 milioni di euro in tre anni; dal post-terremoto dell'Italia del Nord: 13 milioni di euro; dal Progetto Policoro: 1 milione di euro; dal settore socio-assistenziale non è possibile al momento una valutazione adeguata nazionale. E la tabella non è da considerarsi esaustiva.

Recensioni

Interviste

La presentazione

Foto di Romano Siciliani