SRI LANKA/SCRIPTA MANENT, DAL PAPA A POPOTUS (CON QUALCHE NOTA) – di GIUSEPPE RUSCONI – www.rossoporpora.org – 29 aprile 2019

 

Anche in un tempo come il nostro, in cui trionfa la superficialità verbale, le parole scritte o le dichiarazioni ufficiali non si cancellano né su carta né nei social. Vale anche per quanto si è letto e ascoltato a proposito dei gravi attentati anti-cristiani (e, secondo la nota equazione, anti-occidentali) avvenuti nello Sri Lanka nel giorno di Pasqua per mano di terroristi islamici.

PAPA/APPELLO DI RABAT SU GERUSALEMME: EBRAISMO DIVISO  - di GIUSEPPE RUSCONI – www.rossoporpora.org – 11 aprile 2019

 

L’appello congiunto su Gerusalemme di papa Francesco e re Mohammed VI, firmato il 30 marzo a Rabat, ha suscitato e continua a suscitare nel mondo ebraico italiano un dibattito ampio e vivace. Ne diamo conto nella sintesi che segue, che comprende anche l’intervento – che farà certo discutere - del 10 aprile dello storico Francesco Lucrezi.

 

PAPA RATZINGER: RIFLESSIONI, REAZIONI CATTO-SINISTRE E TURIFERARIE - di GIUSEPPE RUSCONI – www.rossoporpora.org – 14 aprile 2019

 

Il testo della riflessione di Joseph Ratzinger per la rivista bavarese ‘Klerusblatt’ sulla crisi della Chiesa ha suscitato reazioni diverse tra i sostenitori per convinzione o per convenienza del Magistero bergogliano. I catto-sinistri veraci, come quelli di “Noi siamo Chiesa” (Wir sind Kirche), hanno emanato un comunicato di duro dissenso dai contenuti dell’argomentata riflessione; i catto-fluidi (categoria turiferaria per eccellenza) l’hanno ignorata o minimizzata o sprezzantemente attaccata.

 

PAPA, MIGRANTI, MAFIA E ITALIA: GIOCHI DI PRESTIGIO VATICANI - di GIUSEPPE RUSCONI – www.rossoporpora.org – 8 aprile 2019

 

Sabato 6 aprile papa Francesco ha ricevuto in udienza docenti e allievi del collegio San Carlo di Milano. Assai curiosa (oltre che offensiva della verità dei fatti e della storia d’Italia) la sua risposta a una domanda su società multietnica e identità…tanto è vero che quanto riportato ufficialmente sul Bollettino della Sala Stampa della Santa Sede non corrisponde in contenuti rilevanti a quanto documentato originariamente da ‘Vatican News’.